Pagare l'autorità sanitaria competente ATS (ex ASL)

ATS Brescia

I diritti sanitari all'ATS (ex ASL) sono adottati con Decreto del Direttore generale (ATS Brescia) 14/02/2022, n. 105 e devono essere versati in caso di avvio dell'attivitàmodifica dell'attività esistente subingresso. Nel dubbio, per capire se una particolare istanza prevede il pagamento dei diritti sanitari all'ASL si consiglia di prendere contatto con il SUAP o con l'ATS (ex ASL) territorialmente competente.

I seguenti versamenti devono essere effettuati tramite il sistema PagoPA accedendo, salvo diverse successive indicazioni, a questa pagina , selezionando nella Sezione “Altre tipologie di pagamento” - “Diritti Sanitari” e valorizzando il campo obbligatorio “Causale” con una brevissima descrizione della pratica (es. “esercizio vicinato – avvio”):

  • 20,00 € per le competenze in materia di sicurezza alimentare
  • 51,80 € per le competenze in materia di igiene e sanità pubblica e di sicurezza sul lavoro.

Per ulteriori informazioni, consulta gli importi previsti.

Dal 1° gennaio 2022 è entrato in vigore anche il nuovo tariffario nazionale per i procedimenti di registrazione e riconoscimento di competenza dell'autorità sanitaria competente inerenti (Decreto legislativo 02/02/2021, n. 32, all. 2, sez. 8):

 

ATS Cremona

I diritti sanitari all'ATS (ex ASL) sono determinati dal Decreto Generale ATS n. 209 del 29/12/2016 e devono essere versati in caso di avvio dell'attività, modifica dell'attività esistente e subingresso. Nel dubbio, per capire se una particolare istanza prevede il pagamento dei diritti sanitari all'ATS si consiglia di prendere contatto con il SUAP o con l'ATS (ex ASL) territorialmente competente.

Il versamento di 50,00 € può essere eseguito tra le due seguenti modalità:

• mediante bonifico bancario - Tesoreria Banca Popolare di Sondrio ABI 05696 CAB 11500 - IBAN IT80 J056 9611 5000 0003 3000 X69 intestato a AGENZIA DI TUTELA DELLA SALUTE DELLA VAL PADANA

Specificare nella causale Prestazioni di igiene e sanità pubblica.

Dal 1° gennaio 2022 è entrato in vigore anche il nuovo tariffario nazionale per i procedimenti di registrazione e riconoscimento di competenza dell'autorità sanitaria competente inerenti (Decreto legislativo 02/02/2021, n. 32, all. 2, sez. 8):

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Innovazione e smart city
Ultimo aggiornamento: 02/03/2022 16:55.41